menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianluca Infantino

Gianluca Infantino

"Violazione obblighi, furto e minacce": Infantino dal giudice

Il trentaduenne si difende all'interrogatorio di convalida, sono tre gli episodi contestati

Non solo violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, ipotesi di reato per la quale si difende dicendo di non avere superato l'orario di rientro nella sua abitazione, ma anche furto e minaccia.

"Viola obblighi di sorveglianza", arrestato trentenne

Sono tre le ipotesi di reato che hanno fatto finire agli arresti domiciliari il trentaduenne Gianluca Infantino, bloccato la sera di Ognissanti in via XXV aprile dai carabinieri per strada, oltre l'orario consentito dalle prescrizioni della sorveglianza speciale. Il pubblico ministero Alessandra Russo, che ha chiesto la convalida dell'arresto e la misura cautelare dei domiciliari, gli contesta anche l'accusa di minaccia ai titolari di un locale e il furto con scasso all'interno di un'auto.

Infantino, difeso dall'avvocato Gero Lo Giudice, durante l'interrogatorio di convalida dell'arresto, ha cercato di dare delle giustificazioni. Il gip Stefano Zammuto deciderà nelle prossime ore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento