"Violazione degli obblighi di assistenza familiare", arrestato l'ex datore di lavoro di Gessica

I carabinieri hanno fermato il sessantenne in esecuzione di un ordine di espiazione pena: deve scontare 9 mesi di reclusione

Violazione degli obblighi di assistenza familiare. E' per questo reato - commesso in provincia di Bergamo - che Gaspare Volpe, 60 anni, ex datore di lavoro della ventisettenne scomparsa Gessica Lattuca, è stato arrestato oggi - dai carabinieri della tenenza di Favara - e portato alla casa circondariale "Di Lorenzo" di Agrigento. I militari dell'Arma hanno eseguito un ordine di espiazione pena. Il sessantenne deve, infatti, scontare 9 mesi di reclusione.  

Le fiamme devastano l'auto dell'ex datore di lavoro di Gessica Lattuca 

Il sessantenne di Favara, già coinvolto in altre indagini, lo scorso 23 settembre - era una domenica pomeriggio - subì l'incendio di un'autovettura che utilizzava e che era posteggiata in via Bolzano.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento