rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

"Violarono la sorveglianza speciale", confermata condanna a Burgio e Butera

I giudici ermellini hanno, dunque, respinto il ricorso dei due empedoclini, confermando la sentenza emessa dal tribunale di Roma

Si erano resi irreperibili, nonostante fossero sottoposti alla misura della sorveglianza speciale, con l'obbligo di soggiorno nel Comune di Porto Empedocle. Adesso - come si legge sul quotidiano La Sicilia - il 25enne James Burgio e il 40enne Giuseppe Butera, sono stati condannati dalla Corte di Cassazione ad un anno di reclusione ciascuno. I giudici ermellini hanno, dunque, respinto il ricorso dei due empedoclini, confermando la sentenza emessa dal tribunale di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Violarono la sorveglianza speciale", confermata condanna a Burgio e Butera

AgrigentoNotizie è in caricamento