rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Polizia / Canicattì

"Viola gli arresti domiciliari dove era collocato per spaccio": portato in carcere

In aggravamento della precedente misura, i poliziotti hanno trasferito l’immigrato alla casa circondariale di Gela

Un tunisino di 37 anni, R. B., è stato arrestato, dai poliziotti del commissariato di Canicattì, in aggravamento della precedente misura cautelare, quella degli arresti domiciliari, a cui era sottoposto.

L’uomo, su disposizione di un provvedimento del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, per spaccio di sostanze stupefacenti, era stato sottoposto agli arresti domiciliari. In aggravamento della precedente misura, i poliziotti del commissariato di Canicattì hanno trasferito l’immigrato alla casa circondariale di Gela. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Viola gli arresti domiciliari dove era collocato per spaccio": portato in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento