rotate-mobile
L’intervento / Casteltermini

“Minaccia i carabinieri e viola divieto di avvicinamento”: arrestato 34enne

L’uomo è stato sorpreso all’interno di un bar a meno di 3 metri di distanza dalla persona offesa e non rispettando i provvedimenti dell’autorità giudiziaria. E’ finito ai domiciliari

“E’ stato sorpreso all’interno di un bar ad una distanza di meno di 3 metri dalla persona offesa, violando l’obbligo del divieto di avvicinamento disposto dall’autorità giudiziaria”. Con questa motivazione i carabinieri della stazione di Casteltermini, in collaborazione con i militari dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Cammarata, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 34 anni, residente a Casteltermini, già gravato da precedenti penali.

Il soggetto, alla vista dei militari, avrebbe rivolto loro delle frasi minacciose e per questo è anche accusato di minacce a pubblico ufficiale. In particolare, all’interno del bar, l’uomo è stato trovato ad una distanza di meno di 3 metri dalla persona offesa, violando quindi l’obbligo di avvicinamento disposto dal giudice. 

Su disposizione della Procura di Agrigento è stato tradotto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Ultimate le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. Il gip ha poi convalidato l’arresto mantenendo la misura cautelare con l’applicazione del braccialetto elettronico.

Il successivo giudizio di merito servirà a vagliare le responsabilità dell’uomo che non sono ancora definitivamente accertate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Minaccia i carabinieri e viola divieto di avvicinamento”: arrestato 34enne

AgrigentoNotizie è in caricamento