"Coltivava erba nel terrazzo di casa", convalidato arresto di 25enne di Villaseta

Il gip applica l'obbligo di dimora ad Agrigento, con la prescrizione di rientrare negli orari serali, a Carmelo Scozzari

Arresto convalidato e applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Agrigento, con la prescrizione di non allontanarsi dalle 20 alle 7. Sono le decisioni del gip Stefano Zammuto nei confronti di Carmelo Scozzari, 25 anni, arrestato venerdì dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Il giovane, difeso dagli avvocati Alfonso Neri e Salvatore Pennica, era stato sorpreso dai militari, nella sua abitazione di Villaseta, dove era riuscito a creare una vera e propria coltivazione di marijuana. Non mancava nulla, neppure i sistemi di irrigazione automatizzati. All’interno sono state trovate sei piante di marijuana in evidente stato di fioritura, quarantacinque grammi di hashish e oltre due chili di infiorescenze, in fase di essiccazione, di marijuana. La coltivazione era stata realizzata nel terrazzo. Il giovane si è giustificato dicendo che la droga coltivata non sarebbe stata destinata allo spaccio. Ma il giudice, nel provvedimento col quale convalida l’arresto, sottolinea che la “coltivazione è illecita a prescindere dalla destinazione a terzi dello stupefacente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento