Viene colto da un malore mentre è in banca, inutili i soccorsi: 51enne muore per arresto cardiocircolatorio

All'istituto di credito del viale Leonardo Sciascia sono intervenute due ambulanze del 118 e i soccorritori hanno messo in atto procedure mediche avanzate

Le due ambulanze arrivate al Villaggio Mosè

Arresto cardiocircolatorio mentre si trovava in banca. Un cinquantunenne di Agrigento è deceduto, nonostante i tempestivi soccorsi del 118, mentre era all'interno dell'istituto di credito al Villaggio Mosè. Sotto choc gli impiegati e i clienti della banca. 

L'uomo si sarebbe sentito male all'improvviso. Subito è stato lanciato l'Sos e al viale Leonardo Sciascia - dopo aver acquisito una richiesta di intervento alla centrale operativa del 118 - è giunta prima una ambulanza 118 del Gise che è operativa, ogni giorno, nel rione commerciale di Agrigento. I soccorritori hanno subito avviato tutte le procedure di cardiorianimazione utilizzando anche il "Dae". Subito dopo è arrivata anche un'altra ambulanza del 118 con un medico a bordo. Nonostante tutte le procedure di soccorso medico avanzato per salvare la vita all'agrigentino, si è consumata la tragedia: il cinquantunenne, sposato e padre di un figlio, è spirato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento