menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiuso il centro per migranti di "Villa Sikania", Lauricella: "Sia usato per il turismo"

La struttura da ieri non è più operativa: era stata oggetto di forti polemiche

Il centro per migranti ospitato all'interno dell'ex hotel "Villa Sikania" ha chiuso i battenti.

A comunicarlo è stato il sindaco Leonardo Lauricella: “la struttura di accoglienza per migranti richiedenti asilo, ex villa Sikania- ha detto -, è stata chiusa a far data dal 15 ottobre 2019. L’auspicio di questa amministrazione, e di tutta la comunità siculianese, è che detta struttura venga utilizzata per servizi a sostegno dell’economia turistica del nostro paese”.

Si tratta, per l'Amministrazione, della fine di un "incubo", se si pensa quanto e quante volte la stessa abbia preso formalmente posizione contro la struttura, contestando soprattutto il numero dei migranti ospitati, ritenuto eccessivo per garantire una giusta integrazione con la piccola cittadina di Siculiana. Un tema che aveva ripreso forza negli ultimi tempi, dopo la pubblicazione da parte della Prefettura di Agrigento di un nuovo bando per i servizi di accoglienza e assistenza dei migranti su base provinciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento