Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Vigili del fuoco e Guardia costiera festeggiano Santa Barbara nel ricordo delle vittime del dovere

Il comandante della Capitaneria Fusco: "Ci hanno definito persone speciali, lo penso anch'io"

 

Vigili del fuoco  e Capitaneria di porto hanno festeggiato insieme la patrona dei due Corpi: Santa Barbara. La cerimonia si è svolta nella caserma dei pompieri di Villaseta dove, alla presenza dele autorità, è stato ricordato il sacrificio delle vittime del dovere, un lungo elenco di vigili del fuoco caduti in servizio, non ultimi i tre pompieri tragicamente scomparsi nell'Alessandrino. Nonostante le criticità del corpo nazionale, il comandante provinciale, Giuseppe Merendino, ha ricordato lo spirito di abnegazione che contraddistingue i suoi uomini e tracciando un bilancio delle attività svolte. Ai microfoni di AgrigentoNotizie ha detto: "Bilancio positivo, abbiamo delle difficoltà a cui cerchiamo di far fronte in ogni modo, l'obiettivo principale per l'anno prossimo, è quello dell'equiparazione retributiva del nostro corpo a quella degli altri corpi dello Stato".

I pompieri celebrano Santa Barbara, consegnate le onorificenze

"Siamo felici di festeggiare insieme ai vigili del fuoco - ha detto invece il comandante provinciale della Capitaneria di porto, Gennaro Fusco, - perchè è un momento per ricordare ciò che facciamo tutti i giorni con impegno e dedizione. Qualcuno - ha aggiunto - ci ha definito uomini e donne speciali, lo penso anch'io".

Dopo la consegna dei riconoscimenti ai vigili del fuoco che si sono contraddistinti in attività di servizio, i festeggiamenti di Santa Barbara, sono continuati nella vicina chiesa della Madonna della Catena con una celebrazione eucaristica, presieduta dall'arcivescovo: il cardinale Franco Montenegro.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento