rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

"Diffuse video in cui diceva di essere rientrata da Milano", chiesta condanna ad un mese

La ragazza, insieme ad un'amica, realizzò un video in un noto locale del centro città in cui spiegò di essere rientrata in città

Fece una "storia" sui social nella quale raccontava, un anno fa, di essere rientrata da Milano, allora "zona Rossa", chiesta per lei una condanna ad un mese e dieci giorni.

La notizia è riportata dal quotidiano La Sicilia.

La ragazza, insieme ad un'amica, realizzò un video in un noto locale del centro città in cui spiegò di essere rientrata in città. Le immagini provocarono enormi polemiche e stimolarono l'azione anche della magistratura, con la procura che denunciò le due per "procurato allarme" e "inosservanza ai provvedimenti delle autorità".

La prima pagò una semplice oblazione, l’altra ricevette un decreto penale sempre di natura economica. Questa ricorse quindi attraverso il proprio legale ed è oggi dinnanzi al gup del Tribunale di Agrigento. La richiesta del pm è di un mese e dieci giorni. La difesa discuterà il prossimo 25 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diffuse video in cui diceva di essere rientrata da Milano", chiesta condanna ad un mese

AgrigentoNotizie è in caricamento