Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Centro città / Viale della Vittoria

Stop al locale della movida, la difesa: "Aveva ridato vita al centro storico, pronto reclamo"

L'avvocato Giuseppe Scozzari: "Era stata recuperata una piazza che prima era sporca e degradata. Abbiamo cercato inutilmente una soluzione"

Un'ordinanza del giudice del tribunale civile impone rigidi orari di chiusura al più noto locale della movida, nei pressi del viale della Vittoria. Mentre sui social si scatena una vera e propria gara di solidarietà, l'avvocato Giuseppe Scozzari, che insieme al collega Angelo Sutera ha rappresentato i titolari del locale nel contenzioso avviato da alcuni residenti che protestavano per l'inquinamento acustico, annuncia che presenterà reclamo al tribunale collegiale per chiedere di rivedere il provvedimento.

Inquinamento acustico, il giudice impone orari di chiusura rigidi a locale della movida

"Ovviamente - commenta Scozzari - si tratta di un provvedimento giudiziario che, in quanto tale, deve essere rispettato. Proporremo reclamo anche perchè l'ordinanza contiene elementi che a nostro giudizio sono estremamente contraddittori. Ci troviamo di fronte a uno dei locali che ha ridato vita a un centro storico estremamente depresso dove la vita si era ridotta a ben poca cosa. Abbiamo recuperato una piazza che era sporca e non curata".

Fra gli agrigentini è gara di solidarietà

Scozzari aggiunge: "Era un posto per famiglie e persone di tutte le età. Abbiamo dato la disponibilità a un confronto che potesse compensare le ragioni sacrosante dei residenti e il diritto costituzionalmente garantito di avere un'azienda. Ci rammarichiamo del fatto che non siamo stati presi in nessuna considerazione. Nel momento in cui la crisi economica attanaglia la nostra città - aggiunge il legale - si andrà incontro a nuovi licenziamenti e a un'ulteriore contrazione. I provvedimenti si rispettano ma al tempo stesso si impugnano ed è quello che faremo. Sarà il tribunale a valutare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al locale della movida, la difesa: "Aveva ridato vita al centro storico, pronto reclamo"
AgrigentoNotizie è in caricamento