rotate-mobile
La denuncia / Canicattì

Prima la pandemia, poi sparisce la titolare dell'agenzia viaggi: truffata coppia e luna di miele saltata

I giovani, vittima del raggiro, hanno formalizzato una denuncia a carico della quarantaduenne che risulta essere già indagata per altre analoghe vicende

Quel viaggio di nozze - in Giappone e Tailandia - tanto sognato e mai fatto primo per la pandemia da Covid-19 e poi per la scomparsa della proprietaria dell'agenzia viaggi. Una quarantaquattrenne che ha però intascato 3 mila euro d'acconto. Protagonisti, loro malgrado, di quella che è stata una truffa sono stati una coppia di trentottenni che, nelle scorse settimane, ha formalizzato denuncia al commissariato di polizia di Canicattì. E non si tratta affatto del primo caso. 

Gran tour in Irlanda, anzi no Svizzera e Foresta Nera: quando il viaggio di nozze si trasforma in un incubo: presentata denuncia per truffa

Tutto comincia all'inizio di dicembre del 2019. La coppia, per organizzare la luna di miele, s'è recata in un'agenzia viaggi del Nisseno. E per prenotare il tour in Giappone e Tailandia, seguendo le istruzioni date, è stato fatto un bonifico bancario di 3 mila euro. Nel 2020, il matrimonio. Agli sposini è stato però comunicato che, a causa dell'emergenza Covid, il viaggio di nozze doveva essere posticipato. E' stato consegnato loro un buono con validità fino al 31 dicembre 2021. La coppia, in più occasioni, ha cercato di organizzare un viaggio di nozze scegliendo mete più vicine, ma la titolare dell'agenzia li avrebbe sempre dissuasi proprio a causa della pandemia ed avrebbe garantito che quel voucher avrebbe avuto validità fino al 31 dicembre del 2023. 

Lo scorso ottobre, visto che ormai l'emergenza Covid non esiste formalmente più. la coppia doveva, come da accordi telefonici, dovuto recarsi all'agenzia viaggi per stabilire la data della partenza per quel "benedetto" viaggio di nozze. Ma, da quel momento in poi, è stato impossibile - a detta dei denuncianti - rintracciare la titolare dell'agenzia che è risultata essere indagata per analoghe vicende.

La coppia è dunque rimasta senza viaggio di nozze e senza neanche il rimborso di quei 3 mila euro d'acconto versati.                       

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la pandemia, poi sparisce la titolare dell'agenzia viaggi: truffata coppia e luna di miele saltata

AgrigentoNotizie è in caricamento