rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Si lavora sui pilastri malati dell'Akragas, Mareamico: "Attività a rilento"

Secondo la segnalazione vi sarebbe un "grave stato di deterioramento in cui versava questa importante infrastruttura viaria"

Ponte Morandi, a 1500 giorni dalla chiusura al transito della struttura, l'Anas avvia gli interventi sui piloni oggi più "ammalati" della struttura in vista dell'annunciata riapertura al traffico di ottobre 2021, sebbene quella al traffico veicolare leggero era prevista per questa primavera.

A denunciare "il grave stato di deterioramento in cui versava questa importante infrastruttura viaria" è l'associazione ambientalista Mareamico. "Ferri arrugginiti, calcinacci cadenti e grossi buchi nelle pareti esterne - scrive in una nota -. Come si ricorderà il ponte Morandi è stato chiuso al traffico veicolare dalla stessa ANAS, dopo una dura battaglia di Mareamico e la successiva inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Agrigento. Il piano di recupero prevede una spesa superiore ai 30 milioni di euro"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lavora sui pilastri malati dell'Akragas, Mareamico: "Attività a rilento"

AgrigentoNotizie è in caricamento