Viadotto Maddalusa in condizioni precarie? Scattano nuovi controlli dell'Anas

L'azienda: "Sono opportuni maggiori approfondimenti progettuali che Anas sta definendo e che si ritiene possano essere conclusi a breve”

"Sono opportuni maggiori approfondimenti progettuali che Anas sta definendo e che si ritiene possano essere conclusi a breve” – hanno spiegato dall’Anas in merito al viadotto Maddalusa, lungo la statale 640: fra Agrigento e Porto Empedocle, le cui condizioni di precarietà erano state evidenziate nuovamente, nei giorni scorsi, con video e foto dall'associazione ambientalista MareAmico - . 

IL VIDEO. Occhi puntati sulla statale 640, MareAmico: "Questa strada mette i brividi" 

In attesa degli approfondimenti progettuali e dei lavori di risanamento e consolidamento, stamani sono stati effettuati nuovi, mirati, controlli. Un monitoraggio accurato delle condizioni del cavalcavia. Il consolidamento del viadotto Maddalusa, esattamente come gli altri viadotti ricadenti sulle strade statali in provincia di Agrigento, è stato inserito nella programmazione di Anas per interventi di manutenzione straordinaria. Lavori che verranno fatti – secondo quanto viene confermato dall’Anas – sui viadotti: Akragas I e II, Re, Salsetto e Spìnola della strada statale 115, Ipsas I, Ipsas II e Ipsas III sulla strada statale 640. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricerca: "Chi ha questo gruppo sanguigno è più protetto dal Covid"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento