Cronaca

Viadotto Akragas, il Ministero "certifica" i ritardi nei lavori di consolidamento

Rispondendo ad una interrogazione del gruppo 5 Stelle la ex ministra De Micheli chiarisce: i lavori dovevano essere conclusi nei mesi scorsi

I lavori sul viadotto Akragas I? Inteventi da concludersi nel gennaio 2021: firmato Ministero dei Trasporti. Tutto è contenuto nella risposta ad una interrogazione avanzata dai deputati del Movimento 5 Stelle, con primo firmatario Michele Sodano (all'epoca nel gruppo) dell'allora ministro Paola De Micheli.

Viadotto Morandi, la commissione: "Riapertura ad una carreggiata a giugno"

Il deputato chiedeva notizia sugli interventi avviati ormai da mesi e hanno ottenuto solo oggi una risposta che lascia un po' interdetti. Dice l'ex ministro: "Con riferimento all'atto di sindacato ispettivo, sulla base delle informazioni della direzione generale per le strade e le autostrade della sociatà Anas... I lavori di risanamento delle sei pile più ammalorate del viadotto Akragas sono stati avviati il 16 giugno 2020 e l'ultimazione è prevista entro il mese di gennaio 2021".

Le frasi, come evidente, sono al passato per il semplice fatto che la risposta all'interrogazione è dei mesi passati ed è stata inoltrata solo ora ai deputati, ma è la prova tangibile di come gli interventi (sui quali è di fatto calato il silenzio) siano di fatto in ennesimo ritardo rispetto alla tabella di marcia che è stata più volte rimodulata nel tempo.

Telenovela viadotto Akragas, Falcone: "Riaperto entro ottobre 2021"

"Per quanto attiene il viadotto Akragas II - continua la risposta - , sono in corso i lavori su tutte le pile, con investimento complessivo di circa 3.03 milioni di euro e ultimazione prevista entro febbraio 2021. A breve inizieranno inoltre i lavori di risanamento a breve con investimento 28 milioni entro fine 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viadotto Akragas, il Ministero "certifica" i ritardi nei lavori di consolidamento

AgrigentoNotizie è in caricamento