rotate-mobile
Cronaca

Viadotti Petrulla e Morandi, incontro tra Cgil e Anas: "Riapertura entro settembre"

Una delegazione agrigentina del sindacato ha incontrato il direttore regionale Valerio Mele. Buone notizie per la viabilità

Passi avanti verso la riapertura dei viadotti Petrulla e Morandi. Buone notizie arrivano dalla Cgil Agrigento, dopo un incontro con il direttore regionale dell'Anas, Valerio Mele: entro settembre il Petrulla sarà nuovamente fruibile, come un una parte del viadotto Morandi, quella che collega lo stadio comunale con la via Dante.

All'incontro con i vertici regionali dell'Anas c'era una delegazione della Cgil agrigentina, guidata dal segretario generale Massimo Raso e composta da Raffaele Campione del dipartimento Trasporti Cgil e dai segretari generali degli edili e dei trasporti Vito Baglio e Giovanni Donisi, accompagnati dal segretario Filt all’Anas Riccardo Cicero.

“Abbiamo chiesto notizie  - dichiara in una nota Massimo Raso - sulle principali questioni emergenziali in tema di viabilità che riguardano la nostra provincia e che sono di pertinenza Anas. Ci è perfettamente chiaro che il tema interessa anche il resto della viabilità la cui competenza è in capo alle ex province ed i comuni. In particolare abbiamo sostenuto la necessità di superare i disagi causati dalla demolizione resasi necessaria del viadotto Petrusa, rilanciando la proposta fatta da Articolo 1di Favara che prevede la collocazione di una rotatoria per consentire a chi proviene da Favara l’attraversamento della statale 640 in direzione Agrigento".

"Abbiamo chiesto notizie sul viadotto Petrulla, crollato da 3 anni, - prosegue Raso - che impedisce il collegamento di Ravanusa-Campobello con Licata e sul viadotto Morandi. Abbiamo espresso la nostra preoccupazione sulla prosecuzione dei lavori e sul completamento della statale 189 Palermo-Agrigento. Infine abbiamo cercato di capire quali sono i progetti generali che insistono sulla nostra provincia e se rientra nei progetti Anas la chiusura dell’anello autostradale Gela-Castelvetrano, sia pure con una strada a scorrimento veloce come la statale 640 in corso di realizzazione".

"Il direttore Anas ci ha dato alcune buone notizie che riguardano la riapertura entro settembre del viadotto Petrulla e di una parte del viadotto Morandi (quella che collega lo stadio comunale con la via Dante) - afferma il sindacalista - ed altre in partenza inserite in un Apq che verrà sottoscritto nelle prossime ore. Sul resto del viadotto Morandi occorre, invece, un intervento rilevante su cui si sta lavorando e i cui tempi non saranno brevi. Di rilievo la risoluzione dei problemi sull’incrocio del Tumarrano".

Sul viadotto Petrusa, - fa sapere ancora la Cgil - l'Anas, nel ribadire che la demolizione era necessaria  e che non vi fossero le condizioni per l’affidamento al contraente generale della statale 640, "ritiene non praticabile la soluzione seppure transitoria della rotatoria e che il disagio è stato amplificato oltre la portata reale".

Infine, sul completamento della statale 189, l'Anas sostiene che "non è in discussione ne messo in dubbio da nessun atto concreto. Sul completamento dell’anello autostradale non vi è uno studio di fattibilità complessiva e l’opera sarebbe assai rilevante, più realistico lavorare al miglioramento di alcuni tratti che costituiscono particolare criticità e strozzature della statle 115 come ad esempio il tratto Agrigento-Montallegro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viadotti Petrulla e Morandi, incontro tra Cgil e Anas: "Riapertura entro settembre"

AgrigentoNotizie è in caricamento