menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Abbiamo comprato fumo", le parole di due giovani incastrano il pusher: arrestato

Il ventottenne è stato trovato in possesso di 20 grammi di hashish, suddiviso in diverse dosi. Sequestrato anche del denaro: banconote da 5 e 10 euro, ritenuto probabile provento dell’illegale attività

Ancora un arresto. Un altro immigrato, un ventottenne del Mali, pizzicato a spacciare in via Vallicaldi è stato arrestato, dai poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento, e portato in carcere. Dovrà rispondere dell’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. A disporre i nuovi – ennesimi – controlli in centro storico, in via Vallicaldi nello specifico, è stato il questore Maurizio Auriemma.

"Fiumi" di hashish e marijuana, nuovo blitz in centro: bloccati degli immigrati

I poliziotti delle Volanti, come sempre, hanno agito, con grande professionalità, senza destare alcun sospetto. E infatti hanno subito avvistato un gruppetto – composto da tre persone – che stava parlottando: verosimilmente stavano contrattando l’acquisto dello stupefacente. Alla vista delle divise, i tre sono scappati a gambe levate. Non è stato semplice, ma i poliziotti sono riusciti ad acciuffare tutti e tre i migranti. Due, immediatamente, hanno confessato: “Abbiamo comprato fumo”.

Lo spaccio è in "mano" ai migranti, scatta il blitz: perquisizioni e "roba" sequestrata 

E’ scattata, dunque, la perquisizione sul terzo extracomunitario e subito è saltata fuori la “roba”: 20 grammi di hashish, complessivamente, suddiviso in diverse dosi. Sequestrato anche del denaro: banconote da 5 e 10 euro, ritenuto probabile provento dell’illegale attività di spaccio. Il giovane è stato, dunque, arrestato e portato al carcere Di Lorenzo di contrada Petrusa. 

Via Vallicaldi, spaccio in pieno giorno? Cresce l'allarme 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento