Via la recinzione da piazza Ravanusella, i residenti: "Adesso dateci i parchimetri"

Gli abitanti della zona possono godere di uno "spazio" nuovo. Gli agrigentini che abitano nel centro storico, adesso, chiedono attenzione e regole

Piazza Ravanusella, a piccoli passi, chiede spazio alla normalità. Dopo che, nelle scorse settimane, gli operai comunali hanno rimosso l'ex distributore di carburanti, adesso un altro "miracolo" è stato compiuto.

E' stata rimossa la recinzione in legno e metallo che ostacolava la normale fruibilità del piazzale. Gli operai, di buon mattino, hanno portato via la grande impalcatura liberando, di fatto, metà parcheggio. Esultano i residenti della zona che, nella giornata di ieri, hanno avuto un buongiorno del tutto inaspettato.

Più spazio e l'incubo di una piazza "occupata" che si allontana sempre di più. I residenti, però, non demordono e chiedono rispetto dell'area. Infatti, gli agrigentini che vivono in piazza Ravanusella sono pronti a lanciare un nuovo appello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per evitare che degli automobilisti indisciplinati occupino tutta l'area, hanno chiesto a gran voce "delle strisce blu per il parcheggio ed anche un parchimetro". Qualcosa che regoli, più che mai, la sosta selvaggia. Piazza Ravanusella, adesso, può programmare il Natale. Un primo passo è stato compituo, ne restano da fare tanti altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento