menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Acqua inquinata, vietato utilizzarla in via Dei Fiumi

Dopo i nuovi esami dell'Asp che hanno rilevato parametri chimici non conformi è stata prorogata l'ordinanza dello scorso 5 settembre del sindaco Lillo Firetto

"Divieto di uso, a scopo potabile, dell'acqua che viene erogata in via Dei Fiumi e nelle traverse servite dallo stesso turno". A firmarlo, dopo aver acquisito le comunicazioni dell'Asp di Agrigento, è stato l'assessorato comunale alla Sanità. 

Le analisi sui campioni di acqua, prelevati il 10 ottobre scorso, nella zona di via dei Fiumi e traverse servite dallo stesso turno di erogazione idrica, - è stato scritto nell'avviso alla cittadinanza - presentano parametri chimici non conformi per la presenza dei caratteri di colore, torbidità ed odore non accettabili. 

Resta pertanto valida, come indicato dall'Asp di Agrigento, - prosegue l'avviso agli agrigentini - l'ordinanza del sindaco Lillo Firetto del 5 settembre scorso che vieta l'uso di acqua a uso potabile nella zona di via dei Fiumi e traverse, dove l'acqua potrà essere utilizzata esclusivamente per usi igienici.

"In via dei Fiumi e traverse, in attesa della nuova campionatura resta in vigore l'ordinanza sindacale già emessa dal sindaco - conferma l'assessore comunale alla Sanità Franco Micciché - e per la prima volta abbiamo in questi giorni avvisato i cittadini anche con dei volantini porta a porta. Ho già fatto un sollecito a Girgenti Acque, l'ente gestore, per risolvere nel più breve tempo possibile il problema che dura ormai da più di un mese. Anche se a quanto pare in quella zona - ha concluso Miccichè - la rete è un colabrodo e sembra difficile trovare la vera causa del problema, però ci stanno lavorando". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento