menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mezzi e netturbini dell'Iseda al lavoro in via Degli Imperatori

Mezzi e netturbini dell'Iseda al lavoro in via Degli Imperatori

Tonnellate di rifiuti in via Degli Imperatori, la nuova bonifica

Giancarlo Alongi: “Sulle spiagge, rispetto agli anni passati, la quantità di rifiuti ed avanzi di cibo è percentualmente diminuita. Tante però le bottiglie di alcolici, birra e vino

Mezzi speciali ed operatori ecologici dell'Iseda sono tornati al lavoro, questa mattina, per i nuovi interventi di bonifica in via degli Imperatori e a Punta Bianca. In entrambe le zone, ormai diventate delle vere e proprie discariche abusive a cielo aperto, sono state rimosse le tonnellate di rifiuti accumulatesi in meno di due settimane. Via Degli Imperatori, nello specifico, era stata oggetto di bonifica solo lo scorso 26 luglio.  Anche oggi, è stato necessario lavorare con l'ausilio di mezzi speciali e pale meccaniche per rimuovere ogni tipo di spazzatura lasciata ai bordi della strada del Villaggio Mosè.

Anche a Punta Bianca, gli operatori ecologici hanno lavorato per buona parte della giornata per raccogliere quintali di netturbe lasciata da residenti e villeggianti. 

A San Leone, dopo la pulizia straordinaria di giorno 15, iniziata all'alba per togliere ciò che rimaneva dei festeggiamenti del Ferragosto, continuano gli interventi giornalieri di pulizia del centro abitato della località balneare e delle spiagge nell'ambito dei servizi di potenziamento estivi delle zone balneari della città, che dureranno fino al prossimo mese di settembre.

“In questo lungo fine settimana festivo – commenta l'amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi -  si è lavorato molto sulle spiagge anche se, rispetto agli anni passati, la quantità di rifiuti e avanzi di cibo che abbiamo trovato all'alba del 15 agosto, è percentualmente diminuita. Quello che ci è stato segnalato dai nostri operatori ecologici, è però l'alto numero di bottiglie di alcolici, birra e vino in particolare che sono stati abbandonati accanto ai bivacchi o sotto gli alberi del lungomare Le Dune”. 

Sull’arenile di San Leone, anche in questa settimana che segue il Ferragosto, vengono effettuati interventi quotidiani, in modo da  rendere più pulite le spiagge già dalle prime ore del mattino e svuotando i cestini che aiutano i villeggianti  a tenere più pulita la spiaggia stessa.
In azione anche i mezzi pulispiagge dell'Iseda e di Sea opereranno con una maggiore frequenza proprio per l'alto numero di turisti che si riversano lungo il litorale di San Leone. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento