Vertenza Tim, sindacati annunciano sit in nell'Agrigentino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Le segreterie provinciali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom, a valle di una serie di incontri con i lavoratori, si sono riunite in data 21 novembre per discutere e deliberare contro quello che definiscono un “atteggiamento arrogante e 
prevaricatore del management aziendale di Tim che vuole disdire 
unilateralmente gli accordi integrativi aziendali del 2008 che racchiudono anni di conquiste e
diritti dei lavoratori”, sulla mancanza di
 un piano industriale di rilancio adeguato, sulla volontà di calpestare, anche con azioni inqualificabili, dignità, futuro e 
professionalità dei lavoratori e delle loro famiglie, che hanno 
garantito fino ad oggi la leadership di Tim nel mondo delle Tlc.

“Le segreterie provinciali hanno messo in cantiere una serie di iniziative a  supporto della vertenza Tim  e nello specifico giorno 25 novembre in occasione della prima giornata di sciopero dei lavoratori Tim Siciliani che si concluderà il 29 novembre,  si svolgerà un sit in presso le principali sedi Tim della provincia di Agrigento, e il 13 dicembre in concomitanza dello sciopero nazionale Tim ,si stà organizzando  una manifestazione regionale a Palermo”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento