menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Licata interviene sulla polemica legata al rischio di licenziamento dei netturbini

Licata interviene sulla polemica legata al rischio di licenziamento dei netturbini

La vertenza dei netturbini, Licata: "Esternazioni dei sindacati superficiali e pretestuose"

Il consigliere comunale: "Si rischia di creare un grave danno per i lavoratori facendo perdere la possibilità di utilizzare i posti di lavoro vacanti nell'ambito territoriale della Srr"

"La raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani sono uno dei problemi centrali  per la città di Agrigento; il prossimo avvio della raccolta differenziata su tutto il territorio  urbano, la riorganizzazione del servizio in modo razionale, senza sprechi e con assoluta trasparenza sono un dovere per l'amministrazione comunale". A dirlo è il consigliere comunale Vincenzo Licata che aggiunge: "In questo contesto le esternazioni delle organizzazioni sindacali oltre ad essere ingenerose e superficiali rispetto alla realtà dei fatti, rischiano di creare un grave danno per i lavoratori facendo perdere la possibilità di utilizzare i posti di lavoro vacanti nell'ambito territoriale della SRR".

Licata aggiunge: "Chi solleva problemi pretestuosi non comprende che, indipendentemente dalla volontà del sindaco o dell'assessore, il dimensionamento dell'appalto ormai in via di scadenza, è inevitabile in quanto imposto dall'attuazione  della raccolta differenziata e dal rispetto dei criteri di efficienza ed economicità  oltre che dalle direttive dell'anticorruzione. Nessuno, neanche il sindacato più illuminato, - conclude - può pretendere che l'appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti possa essere utilizzato come ammortizzatore sociale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento