Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Contrattazione decentrata all’Asp, la Cisl Fp: “No ad accordi che non rispondono alle necessità dei lavoratori”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il sindacato denuncia come la direzione sanitaria sia stata troppo a lungo “sorda” alle richieste su temi come ad esempio il superamento del precariato

Contrattazione decentrata all’Asp di Agrigento, la Cisl FP chiede che si rispettino le necessità dei lavoratori e si garantisca la priorità ad alcuni temi che da troppo tempo aspettano risposte.

Il sindacato, in particolare, in una lettera firmata dal segretario generale della Cisl FP Salvatore Parello, dal segretario Aziendale Alessandro Farruggia e dal dirigente del dipartimento della Sanità pubblica e privata Giovanni Farruggia, contesta le scelte di alcuni dirigenti che al momento penalizzerebbero l’operato ma principalmente i diritti di tutti i dipendenti, dando priorità ad interessi di pochi privilegiati nonostante fossero da tempo stati già sottoscritti in sede di contrattazione decentrata numerosi accordi con le organizzazioni sindacali.

Per questo, nel rispetto degli accordi già presi, a parere del sindacato, devono avere priorità assoluta e piena esecutività gli atti di interpello per consentire ai dipendenti di rientrare nei posti di lavoro assegnati nelle sedi di appartenenza; la pubblicazione del bando della mobilità interna; la pubblicazione del bando delle progressioni orizzontali nel biennio 2018/19 e l’erogazione del premio incentivante per l’anno 2020 in un’unica soluzione entro il 30 luglio prossimo. 

“Solo al termine di tutto questo - concludono - si potrà procedere all’attribuzione degli incarichi di funzione. E’ inoltre necessario sottoscrivere immediatamente l’accordo per la ridistribuzione dei ristori Covid-19. Denunciamo inoltre come la direzione sanitaria abbia manifestato ad oggi una totale assenza di ascolto alle legittime proteste dei lavoratori che da tempo denunciano una carenza di organico. E’ necessario dire ‘basta’ al precariato”.

Pertanto il sindacato ha già annunciato che non firmerà e non condividerà nessun altro accordo finché non venga data immediata esecutività a quanto già precedentemente sottoscritto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrattazione decentrata all’Asp, la Cisl Fp: “No ad accordi che non rispondono alle necessità dei lavoratori”

AgrigentoNotizie è in caricamento