menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vasi spaccati nei giorni scorsi

I vasi spaccati nei giorni scorsi

Vasi e pigne distrutte sul viale Dune, arrivano le telecamere di sicurezza

Dopo l'ennesimo raid vandalico che ha riguardato elementi di arredo urbano donati alla città c'è l'impegno a dotare le aree "sensibili" di telecamere a circuito chiuso.

In principio furono i vasi del viale della Vittoria: tra i primi gesti di "protagonismo civico" realizzati dall'Accademia di Belle Arti di Agrigento. I danneggiamenti iniziarono poco dopo, con il cemento ancora fresco: gli oggetti in ceramica  furono estirpati e spaccati. I raid proseguirono nel tempo, nonostante i vasi siano stati sostituiti anche con il contributo economico dei cittadini.

Poi si passò a San Leone: qui, sul viale Dune, furono posti vasi e pigne di ceramica. Anche questi iniziarono a subire danneggiamenti e furti di vario tipo, fino all'assalto condotto nei giorni scorsi da un soggetto che armato di spranga ha distrutto tutto ciò che trovava al suo passaggio.

Armato di mazza distrugge tutti i vasi del viale Dune: denunciato

Così adesso, oltre al contributo dei deputati del Movimento 5 Stelle Filippo Perconti, Rino Marinello, Azzurra Cancelleri,
Michele Sodano e Rosalba Cimino e Giovanni Di Caro che consentirà di riacquistare e sostituire i vasi (che saranno creati e reinstallati) arriva una novità da tanti richiesta. Ad annunciarla sui social è il direttore dell'accademia stessa, Alfredo Prado: "Il Comune - spiega - si è impegnato a munire la zona di telecamere di sorveglianza".

Questo potrebbe innanzitutto scoraggiare altri atti vandalici ma, soprattutto, consentire di individuare gli eventuali autori.

Vandalo distrugge vasi, Micciché: "Probabilmente non pagherà davanti alla legge"

"Abbiamo deciso di destinare una parte del nostro stipendio per la ricostruzione di questi vasi - dicono i deputati 5 Stelle - vogliamo dare prova concreta di vicinanza ai cittadini e alle istituzioni locali, supportando le nostre amministrazioni e valorizzando i nostri luoghi - proseguono i deputati - San Leone e il suo mare, le tante bellezze e i suoi colori non saranno offuscati da atti isolati del genere. Teniamoci stretto il valore e il pregio del nostro territorio, in questa fase, ancora segnata dall'emergenza sanitaria, è il momento di essere più consapevoli che quello che abbiamo va custodito; siamo orgogliosi di contribuire e fare la nostra parte - concludono i portavoce".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento