Vandali scatenati: nel "mirino" ancora una volta la scuola "Scurpiddru"

Difficile ipotizzare un tentativo di furto. Durante il sopralluogo effettuato dai militari dell’Arma, è stato accertato che dall’istituto scolastico non manca assolutamente nulla

(foto ARCHIVIO)

Quarto raid vandalico, nell’arco di un paio di anni, ai danni della scuola dell’infanzia “Scurpiddru” di Villaseta. Qualcuno, nelle ultime ore, ha rotto una delle finestre del primo piano dell’immobile di via Michele Amari. Difficile ipotizzare – stando alle ricostruzioni dei carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, - ad un tentativo di furto. Naturalmente, durante il sopralluogo effettuato dai militari dell’Arma, è stato accertato che dall’istituto scolastico non manca assolutamente nulla. Eppure una finestra, del primo piano appunto, della scuola – che fa parte dell’istituto comprensivo “Salvatore Quasimodo” – è stata danneggiata.

Ladri "improvvisati" si trasformano in vandali: danneggiati arredi di un asilo 

Ed è proprio per danneggiamento che i carabinieri hanno avviato le indagini. Un’attività investigativa su un fronte di 360 gradi, senza nulla escludere appunto. L’ultimo episodio che ha riguardato la scuola dell’infanzia “Scurpiddru” risale allo scorso settembre. In quel caso, pare che i ladri – trasformatisi poi in vandali – cercassero  computer o distributori di snack e bevande da svaligiare. Non hanno trovato alcun bottino da arraffare e portare via e l’incursione all’interno della scuola dell’infanzia “Scurpiddru” si è trasformata, dunque, in un autentico danneggiamento. Vennero danneggiati, infatti, gli arredi scolastici e il materiale didattico di alcune aule. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento