Cronaca Valle dei Templi

A spasso nella Valle dei Templi grazie ad un progetto di Google

Annunciato al MiBact dal direttore del Parco, Giuseppe Parello, e Giorgia Abeltino, del Public Policy del Cultural Institute. Da adesso sarà possibile fare un tour virtuale dell'area archeologica

Il Tempio della Concordia (Foto: Google)

La Valle dei Templi di Agrigento arriva su Google Cultural Institute, la piattaforma di Google che si occupa di sviluppare tecnologia con l’obiettivo di promuovere e preservare la cultura online. Il progetto è stato annunciato oggi al MiBact da Giuseppe Parello, direttore del Parco Valle dei Templi e Giorgia Abeltino, direttore Public Policy del Cultural Institute.

Dunque, gli internauti di tutto il mondo, grazie alla tecnologia di Google, potranno camminare virtualmente nel Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi e iniziare a scoprire la magia di questo luogo millenario. È sufficiente visitare il sito del Cultural Institute o il link g.co/valledeitempli e sarà possibile accedere a quattro visite virtuali attraverso la tecnologia Street View; undici mostre digitali in italiano e in inglese con oltre 1000 immagini che permetteranno di scoprire usi costumi della vita nella antica colonia di Akragas. E ancora, due tour in realtà virtuale visualizzabili tramite il visore Google Cardboard e l’app Arts & Culture per iOS e Android. I tour permettono di esplorare virtualmente i luoghi iconici della Valle dei Templi, come i templi di Zeus, di Giunone, e la Necropoli Paleocristiana. 

QUI IL MATERIALE VIDEO E FOTO GOOGLE CULTURAL INSTITUTE/VALLE DEI TEMPLI

QUI IL VIDEO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso nella Valle dei Templi grazie ad un progetto di Google

AgrigentoNotizie è in caricamento