Cronaca

Valle dei Templi e antico teatro Akragas, l'equipe degli scavi lavora senza sosta

Maschere in terracotta e nuovi scenari, gli archeologi non si sbilanciano ma la il "colosso" sembra prendere forma. Domani, la conferenza stampa

L'equipe degli scavi

Un cantiere a cielo aperto, tutti alla ricerca dell’antico teatro Akragas. Nuovi sviluppi, le novità sono all’ordine del giorno. Ogni "tassello" si sta rivelando utile.

Dalle ultime ricerche sono emersi nuovi frammenti di terracotta. E gli ultimi ritrovamenti avvalorano la tesi che l’antico teatro Akragas sia una inconfutabile realtà.

Emergono anche dei blocchi, ma tra gli archeologi solo sguardi e poche parole, ci si sbilancia poco. Sono stati anche aperti due saggi, la suggestione fa pensare che servissero per le scene e per il muro del sostegno delle gradinate.

Il ritrovamento che lascia ben sperare riguarda quello delle maschere in terracotta. Il - presunto - antico teatro Akragas, è una sorta di puzzle che pian piano inizia a prendere forma.

Gli archeologi stanno lavorando senza sosta, da un mese gli scavi non conoscono pausa. Ogni ritrovamento regala una credibilità alla tesi del possibile antico teatro. Nell'area dove dovrebbe emergere la parte che riguarda la scena, gli operai sono andati giù di un metro. Gli archeologi avrebbero anche individuato la presenza di una grande cavea proprio di fronte il museo archeologico. 

Ma l’equipe degli scavi non è da sola, a dare una mano anche gli studenti della provincia. Ai ragazzi viene data la possibilità di riconosce e classificare i reperti. 

Le ultime novità verranno annunciate, nella conferenza stampa di domani. All'incontro, parlerà il direttore dell’Ente Parco archeologico, Giuseppe Parello, Il commissario del Parco, Bernardo Campo, il professore Luigi Caliò e lo staff che sta seguendo gli scavi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valle dei Templi e antico teatro Akragas, l'equipe degli scavi lavora senza sosta

AgrigentoNotizie è in caricamento