menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Beni culturali, la Valle dei Templi gestirà tutti quelli regionali

La proposta finalizzata a ridurre i costi gestionali porrà sotto la guida del Parco una ventina di siti in tutta la provincia

ll Parco della Valle dei Templi gestirà tutti i musei, le aree archeologiche e i monumenti regionali che si trovano in provincia di Agrigento. Da Lampedusa a Sciacca piccoli siti che contano oggi poche visite e pochi incassi, passeranno sotto la gestione della direzione del Parco, confluendo in un'unica struttura organizzativa.

Arriva un antiquarium del mare al tempio dei Dioscuri

Una scelta finalizzata ad ottimizzare i costi di funzionamento (eliminando diverse dirigenze) e che potrà alla fine consentire una guida unica nella gestione del patrimonio archeologico e museale mettendo a regime anche delle importanti risorse economiche. Proprio questo è un passaggio delicato della vicenda, perché ad oggi la legislazione non solo non consentirebbe al Parco di spendere le proprie risorse al di fuori dai propri confini, ma vi sarebbe anche il problema dell'Ente di incassare le somme introitate dalle altre strutture territoriali.

Insomma, ci sono ancora diverse questioni da risolvere da un punto di vista burocratico. Al momento manca tra l'altro ancora un direttore nominato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento