menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Vaccini antiCovid, Razza: "Richiamo non a rischio, azioni legali contro Pfizer"

L'assessore rassicura: la distribuzione del farmaco nella prima fase non ha terminato le scorte

Carenza di vaccini anti-Covid e "richiamo" a rischio per il personale sanitario che è stato già sottoposto alla prima dose?  La Regione smentisce ogni rischio ma annuncia misure stringenti nei confronti della società Pfizer che produce il medicinale.

A rassicurare in tal senso è l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. “Non sono a rischio i richiami dei vaccini in Sicilia - spiega - perché eravamo stati prudenti seguendo tutte le linee guida provenienti dal ministero della Salute e dal commissario nazionale. Però non c’è dubbio che i ritardi e gli impegni non mantenuti da Pfizer meritino una reazione. A livello nazionale si è ipotizzata un’azione legale, la Sicilia la sosterrà, la sosterranno tutte le Regioni italiane. Intanto, però, chiediamo all'Ema e alle istituzioni comunitarie di fare presto. I cittadini europei, quindi gli italiani e i siciliani, non possono accettare l’idea che in altri Paesi del mondo si possano utilizzare vaccini che da noi non sono autorizzati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento