rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Microcriminalità

Quelle vacanze trasformatesi in un incubo: 60enne e 32enne derubati del portafoglio

Gli agrigentini, per ottenere rapidamente il rilascio dei documenti d'identità, hanno denunciato non soltanto nelle città dove sono state vittime delle razzie, ma anche in Questura

Uno è andato in vacanza a Napoli e, lungo le strade della città, mentre era a spasso, gli hanno rubato il portafogli dove aveva soltanto i documenti d'identità. L'altro invece è stato derubato all'aeroporto di Madrid, in Spagna, e in questo caso oltre ai documenti ci ha rimesso dei soldi. Sono due gli agrigentini che, negli ultimi giorni, si sono presentati all'ufficio Denunce della Questura per formalizzare denunce, a carico di ignoti, a causa dei furti subiti durante viaggi-vacanza. Giorni che avrebbero dovuto essere piacevoli e spensierati, ma che purtroppo si sono trasformati in incubo. 

A Napoli è stato derubato un agrigentino sessantenne, mentre a Madrid un trentaduenne. 

Le denunce sono state anche, naturalmente, formalizzate nei luoghi dove sono avvenuti gli episodi di criminalità. E gli investigatori del posto dovranno, chiaramente, occuparsi delle indagini per provare ad identificare i delinquenti. Per ottenere un rapido rilascio dei documenti di riconoscimento, nonostante questo genere di denunce vengano inserite in un circuito europeo, gli agrigentini hanno formalizzato anche in Questura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quelle vacanze trasformatesi in un incubo: 60enne e 32enne derubati del portafoglio

AgrigentoNotizie è in caricamento