Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Favara

Ucciso un favarese in Belgio, il 50enne è stato raggiunto da diversi colpi d'arma da fuoco

L'uomo era titolare di una pizzeria "Grande Fratello", che si trova nella zona di Sclassen, periferia di Liegi

Un cinquantenne di Favara, è stato ucciso a Sclassen, periferia di Liegi, in Belgio. Rino Sorce, era titolare della pizzeria “Grande Fratello”. L’uomo, sarebbe stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco proprio davanti il suo ristorante. L'uomo - secondo quanto si apprende - era appena uscito dal ristorante e pare si stesse dirigendo verso la autovettura quando è stato raggiunto da diversi colpi. E' accaduto alle 22,35 di mercoledì scorso. 

"Aveva appena chiuso il suo ristorante e si stava dirigentoverso la sua auto, parcheggiata poco più avanti del ristorante. Il quotidiano d'informazione Lameuse, riporta le parole del procuratore Damien Leboutte -. Sono stati sparati diversi colpi". 

Si torna a sparare in Belgio, infatti, nel quartiere Outremeuse di Liegi, a metà settembre scorso, due agrigentini - un empedoclino ed un favarese - rimasero vittima di una imboscata. Mario Jakelich, 28 anni, di Porto Empedocle è deceduto in seguito a quell'agguato. Un favarese quarantenne, M. D. S. rimase, invece, gravemente ferito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso un favarese in Belgio, il 50enne è stato raggiunto da diversi colpi d'arma da fuoco

AgrigentoNotizie è in caricamento