"Uno, nessuno e centomila", via all'edizione 2019 del concorso per le scuole

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Arrivano perfino da Torrington, Connecticut, e da Montevideo, Uruguay, da Barcelona, Catalunya, Cluj, Romania, e poi da Ravenna, Isernia, Avellino, Canosa di Puglia, Ostuni, Palermo, Gela, Favara, Palma di Montechiaro. Sono gli studenti finalisti della terza edizione del Concorso internazionale "Uno, nessuno e centomila", che si svolgerà anche quest'anno, nella Città dei Templi, al Teatro Luigi Pirandello, dal 7 al 10 maggio. Sono stati 247 gli studenti che hanno risposto al bando. Un risultato che prova, ancora una volta, quanto sia viva e attuale l’opera del Premio Nobel siciliano, Luigi Pirandello. Scuole italiane e straniere proveranno l’emozione di poter rappresentare il loro lavoro sul palcoscenico del prestigioso Teatro Pirandello e potranno vivere l'esperienza di una visita teatralizzata nella città natale dello scrittore. Grazie alla collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e in particolare dell'Ufficio V, Direzione Generale Promozione Sistema Paese, anche studenti delle scuole di  Madrid, Grenoble, Istanbul e Sèvres si sono impegnati a produrre lavori di eccezionale qualità. Partecipare infatti significa cooperare a una trasposizione teatrale tratta da una delle novelle pirandelliane, spaziare con l’immaginazione e utilizzare la poetica dell'umorismo di Pirandello per darle nuova vita, con personalissime interpretazioni e attualizzazioni, così da coglierne e dimostrarne il valore immutabile nel tempo. Il 30 marzo scorso è scaduto il termine per la partecipazione al Concorso. Le proposte migliori sono state selezionate da una Commissione istituita presso la Fondazione Teatro Luigi Pirandello di Agrigento. La classifica sarà resa nota il giorno della premiazione, in programma il 10 maggio, alla presenza delle autorità locali e dei rappresentanti ministeriali. 

Il concorso è organizzato dalla Fondazione Teatro Luigi Pirandello, con l'Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia – Ambito territoriale di Agrigento, il Distretto Turistico “Valle dei Templi”, l’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento e l’associazione “Strada degli Scrittori”, in collaborazione con la Regione Siciliana –Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e il Comune di Agrigento. 

Il programma proseguirà con una masterclass di Mace Perlman, attore e regista americano e, l'11 maggio al Collegio dei Padri Filippini, con la presentazione del libro di Laszlo Alexandru  "Nuvele pentru un an", vol. 1 e 2, alla presenza dell’editore Nadia Fărcaș-Baciu. L'iniziativa è seguita sui social con gli hashtag  #unonessunocentomila #concorsopirandello2019 . Tutti i dettagli su www.stradadegliscrittori.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento