menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d’archivio

Foto d’archivio

Università, in dieci anni oltre duemila agrigentini hanno abbandonato

Il dato è contenuto nell'anagrafe studenti del Ministero dell'istruzione, università e ricerca, sono trecento in meno invece gli immatricolati nel medesimo lasso di tempo

In dieci anni sono 300 gli agrigentini che hanno rinunciato ad iscriversi all'università e oltre 2000 quelli che hanno abbandonato.

I dati sono ricavati dall'anagrafe studenti del Miur, che consente appunto di tracciare anche il dato delle scelte nella carriera accademica.

Così, prendendo a riferimento il periodo 2006-2016, emerge come se 10 anni fa gli immatricolati, quindi gli iscritti per il primo anno, erano stati 2.648, lo scorso anno accademico si è chiuso a quota 2.348. I dati sono ancora più evidenti se guardiamo al complessivo degli iscritti all'università intesi nella loro totalità: nel 2006 erano 9.836 contro i soli 7.713 che risultano iscritti nel 2016. La stragrande maggioranza sono ovviamente tutti agrigentini che frequentavano i corsi palermitani. Se in termini di immatricolazioni si è passati dai 1595 del 2006/2007 ai 795 del 2016/2017, in termini di iscritti il calo è stato di oltre 2100 unità: da 9.836 a 7.713. In crescita, invece, sono università più vicine ad Agrigento, come ad esempio Kore, che ha visto aumentare gli iscritti dai 60 de 2006 ai 795 del 2016.

Il perché della flessione, ovviamente, non è immediatamente individuabile, ma non si può escludere che a questioni prettamente pratiche e connesse ad una generale crisi economica vissuta dalla nostra provincia, si aggiunga l'impossibilità di frequentare l'università nella propria città di origine a causa del progressivo restringimento delle opportunità offerte dal Cupa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento