menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Progetto "Archeomed":  Una "due giorni" di studi sui siti archeologici

Progetto "Archeomed": Una "due giorni" di studi sui siti archeologici

Progetto "Archeomed": Una "due giorni" di studi sui siti archeologici

Presenti gli accademici del bacino del Mediterraneo

E’ iniziata questa mattina, nei locali del Polo universitario di Agrigento, la “due giorni” di incontri sul progetto “Archeomed” finalizzato alla realizzazione e promozione di una sorta di “rete” interattiva tra i maggiori siti archeologici del bacino del Mediterraneo. Partecipano a questo prime due giornate di  incontri  gli accademici Carmen Gasco Fortea della prestigiosa Associazione Aido (Spagna); Ibrahim Buaemar,  della Al Quds university (Palestina); Alhusbani Abdelhakim, Alsaad Ziad e Zgibeh Abdelrahman della Yarmouk University (Giordania); Elisabetta Trenta della Sudgestaid SrL (Roma); Diego Ciocie della Sudgestaid SrL(Roma).

Il progetto “Archeomed”  è stato finanziato dalla Comunità europea e prende le mosse da una partnership del Polo universitario della Provincia di Agrigento con l’Università di Yarmouk Giordana, l’Università Palestinese Al Quds, la Società Sudgestaid di Roma e l’Associazione spagnola "Aldo".
 
“Il progetto 'Archeomed' - dice il presidente del Polo universitario, Joseph Mifsud - costituite uno degli impegni di maggiore prestigio della nostra agenda. Infatti si propone di potenziare la capacità attrattiva e di promozione turistico-culturale degli insediamenti archeologici dei Paesi partner anche attraverso la creazione di un network interattivo”.

All’ordine del giorno di queste due giornate di incontri iniziate stamani vi è anche la creazione di una piattaforma elettronica che consentirà la collaborazione tra i partner, costituendo uno strumento di marketing territoriale consentendo di “visitare” virtualmente alcuni siti archeologici dei Paesi interessati. Nel programma dei lavori sono previsti anche una serie di incontri con operatori del settore turistico della provincia, sopralluoghi nei siti archeologici dell’agrigentino e la visita in alcuni comuni della provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento