rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

Hanno sparato ed ucciso un cane randagio? Padre e figlio sotto processo

Quale teste dell'accusa, ha deposto il maresciallo dei carabinieri Giuliano De Giorgi, ex comandante della stazione di Porto Empedocle

Padre e figlio -  Federico e Salvatore Alaimo - sono a processo per aver, secondo l'accusa, ucciso un cane randagio. L'otto luglio del 2014 vennero denunciati entrambi dai carabinieri. Secondo l'accusa, uno dei due, dal balcone della loro abitazione, avrebbe esploso un colpo di carabina contro un randagio che da anni era stato adottato dal quartiere. "I carabinieri del Ris hanno confermato il rapporto tra il bossolo rinvenuto nel cane ucciso con quelli della carabina rinvenuta nella casa dei due imputati": questo il passaggio saliente della dichiarazione - secondo quanto è stato riportato oggi dal quotidiano La Sicilia - del maresciallo dei carabinieri Giuliano De Giorgi, ex comandante della stazione di Porto Empedocle, teste dell'accusa ieri nel processo a carico dei due empedoclini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hanno sparato ed ucciso un cane randagio? Padre e figlio sotto processo

AgrigentoNotizie è in caricamento