menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccise la figlia, condanna definitiva per nisseno

L'uomo, nel febbraio di sette anni fa, affogò la bimba dodicenne, affetta da infermità, nelle...

La Corte di Cassazione ha reso definitiva la condanna del biologo nisseno Sergio Raimondo Testaquadra, accusato dell'omicidio della figlia avvenuto nel febbraio di sette anni fa. Confermando il giudizio della Corte d'appello, l'uomo è stato condannato a dieci anni di reclusione.

Il biologo affogò la piccola nel mare antistante Realmonte perchè turbato dalle sue disabilità. Una volta ritornato a Caltanissetta con il corpo della figlia tentò il suicidio, ma l'intervento della moglie consentì di salvargli la vita. L'uomo, in libertà in attesa della pronuncia del verdetto, è stato arrestato oggi pomeriggio e condotto nel carcere di Caltanissetta dove dovrà scontare una pena residua di 5 anni e 11 mesi di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento