Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ubriaco viene soccorso dal 118, ma l'amico “ruba” la barella e lo porta via: 43enne denunciato

La scena è stata filmata da alcune persone presenti e il video è subito diventato virale sui social network. I carabinieri sono riusciti a dare un nome e cognome a colui che s'è reso protagonista di interruzione di pubblico servizio

 

"C'è un ubriaco che ha bisogno d'aiuto". Questo, grosso modo, l'Sos che è stato lanciato - da via Palma a Licata - alla sala operativa del 118. Quando i soccorritori sono giunti sul posto, effettivamente, c'era un uomo che aveva bisogno d'essere assistito perché aveva alzato il gomito. La decisione è stata una soltanto: occorreva trasferirlo, in ambulanza, al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso". Un soccorso come tanti, insomma. L'ubriaco è stato caricato sulla barella ed è proprio a questo punto che si è verificato qualcosa di impensabile, una scena che ha colto di sorpresa gli stessi soccorritori. 

Un altro uomo, anche lui ubriaco, per evitare il trasporto in ospedale dell'amico, s'è impossessato della barella e, praticamente correndo, ha portato via lettiga e "compare". 

La singolare scena è stata filmata con uno smartphone e il video è diventato virale  sui social network. Dell'episodio - decisamente sui generis - si sono occupati i carabinieri della compagnia di Licata, coordinati dal capitano Francesco Lucarelli. E il "ladro" di barella - che è stato, naturalmente, subito identificato - è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento per interruzione di pubblico servizio. Si tratta di un licatese di 43 anni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento