rotate-mobile
Controlli / San Leone

Guidava ubriaco e con patente provvisoria: 37enne finisce di nuovo nei guai

A “incastrarlo” è stato l’etilometro della polizia Stradale di Agrigento. Ed è stata la quarta volta nel giro degli ultimi due anni

Guidava ubriaco. Ma anche con una patente provvisoria visto che gli era stata da poco ridata, dopo una precedente denuncia per guida in stato d’ebbrezza. Ha 35 anni l’agrigentino che è finito, ancora una volta, nei guai dopo essere stato “pizzicato” alticcio alla guida di un’utilitaria per le vie di San Leone. A “incastrarlo” è stato l’etilometro della polizia Stradale di Agrigento. Ed è stata la quarta volta nel giro degli ultimi due anni.

Il trentacinquenne è stato, dunque, deferito – appunto ancora una volta – per guida in stato d’ebbrezza e gli è stata ritirata la patente di guida. Questa volta, visto che stava guidando con una patente provvisoria, sarà forse un po’ più complicato – se non addirittura impossibile – riottenere la licenza di guida. Ma spetterà, naturalmente, alla commissione deputata stabilirlo.

I poliziotti della Stradale, coordinati dal vice questore Andrea Morreale, hanno setacciato l’intero quartiere di San Leone, ma anche le principali strade statali, durante tutto il week end del primo maggio. L’unico ubriaco pizzicato è stato, appunto, il trentacinquenne agrigentino “recidivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidava ubriaco e con patente provvisoria: 37enne finisce di nuovo nei guai

AgrigentoNotizie è in caricamento