Cronaca Centro città / Via Atenea, 1

Ubriaco crea il caos a Porta di Ponte, bloccato e allontanato per 48 ore dalla polizia

L'uomo, un giovane nigeriano, infastidiva i clienti di un bar e i passanti dell'area d'ingresso alla via Atenea

Ubriaco fradicio infastidisce i clienti di un bar e i passanti di Porta di Ponte. Giovane nigeriano viene bloccato, e a fatica, dai poliziotti della sezione Volanti della Questura che, dopo averlo portato alla “Anghelone”, gli hanno fatto un ordine di allontanamento per 48 ore dal centro storico della città dei Templi. E’ accaduto tutto nel pomeriggio di domenica a Porta di Ponte. L’uomo, pesantemente ubriaco, ha, all’improvviso, iniziato ad infastidire i passanti, ma anche coloro che frequentavano il bar. Subito è scattato l’allarme e, all’ingresso della via Atenea, s’è precipitata la prima pattuglia disponibile della sezione Volanti.

Non è stato semplice, per i poliziotti, riuscire a bloccare l’esagitato: un giovane nigeriano che era, appunto, stando alle ricostruzioni della polizia, fortemente ubriaco. I poliziotti ci sono però riusciti e hanno trasferito l’immigrato alla caserma di via Crispi dove, dopo che è stato identificato, è stato destinatario di un provvedimento di allontanamento – per le prossime 48 ore – dal centro storico della città dei Templi. Non è la prima volta, fra immigrati e agrigentini, che si registrano dei fatti analoghi nel centro di Agrigento e sempre gli agenti fanno ricorso al provvedimento, firmato dal questore, di allontanamento dal luogo dove la persona dà fastidio. Un provvedimento che è, di fatto, temporaneo, ma questo è l’unico strumento – a meno che la persona non commetta reati – che le forze dell’ordine hanno a loro disposizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco crea il caos a Porta di Ponte, bloccato e allontanato per 48 ore dalla polizia

AgrigentoNotizie è in caricamento