Scazzottata in piazza Vittorio Emanuele, giovane nei guai per ubriachezza molesta

Anche ad un 49enne è stata contestata la stessa cosa: in questo caso i poliziotti sono intervenuti avendo notato un'accesa discussione fra l'uomo e un esercente commerciale

(foto ARCHIVIO)

Due denunciati per ubriachezza molesta. A intercettarli, bloccarli e controllarli sono stati - nel centro di Agrigento - i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento. Durante tutto il week end, i poliziotti hanno infatti - per arginare gli episodi di microcriminalità e violenza che connotano negativamente la movida agrigentina - realizzato dei mirati servizi di controllo del territorio. E in un caso, l'intervento tempestivo in piazza Vittorio Emanuele ha anche interrotto una vera e propria scazzottata. 

Proprio gli agenti delle "Volanti", transitando lungo una via del centro, hanno notato due persone che discutevano animatamente nei pressi di un esercizio commerciale. Il proprietario del locale ha subito spiegato ai poliziotti che, poco prima, l’uomo che stava redarguendo, palesemente ubriaco, stava arrecando molestia ai proprietari  e agli avventori del locale.  P. A., 49 anni, di Agrigento è stato dunque portato alla caserma "Anghelone" dove gli è stata contestata la violazione amministrativa di ubriachezza molesta. I poliziotti, come ormai fanno in maniera sistematica, gli hanno anche notificato l’ordine di allontanamento dai luoghi del centro storico per la durata di 48 ore.

In piazza Vittorio Emanuele, invece, una pattuglia della sezione Volanti ha sorpreso due persone che stavano facendo a pugni. Alla vista della "pantera", i due sono riusciti a scappare. Ma uno di questi è stato, poco dopo, fermato e identificato. S. C. E., 23 anni, di Favara  è risultato essere ubriaco e pertanto anche lui è stato sanzionato per ubriachezza molesta. E anche a suo carico è stato posto l'ordine di allontanamento da piazza Vittorio Emanuele per 48 ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento