Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Siculiana

Tutela e valorizzazione del verde pubblico, firmata la prima convenzione con l’Ordine degli agronomi

La sottoscrizione è avvenuta con il Comune di Siculiana. Il documento permetterà di sviluppare attività di studio e ricerca nel settore ambientale e di avviare iniziative per la diffusione della cultura della difesa del patrimonio paesaggistico. Il presidente Mangione: “Deve essere un elemento centrale per tutte le amministrazioni”

Un passo importante per garantire sia la tutela che la valorizzazione del verde pubblico. Il Comune di Siculiana e l'Ordine degli agronomi stipulano la prima convenzione.

La firma è avvenuta alla presenza del sindaco di Siculiana Giuseppe Zambito e del presidente dell’Odaf Maria Giovanna Mangione.

Il documento, già pronto ad essere sottoscritto da diversi altri centri della provincia nelle prossime settimana, non prevede alcun costo per il Comune e permetterà di sviluppare attività di studio e ricerca nel settore ambientale. Non solo, consentirà anche di avviare iniziative per la diffusione della cultura della difesa del patrimonio paesaggistico, ambientale e forestale anche attraverso l'organizzazione di eventi divulgativi e di approfondimento.

“Rivolgiamo un plauso all’amministrazione comunale di Siculiana per la sensibilità mostrata sul tema - dice il presidente Mangione - e siamo sicuri che a breve tanti altri Comuni provvederanno all’approvazione delle convenzioni che pongono al centro il Verde pubblico come elemento qualificante del contesto urbano e come fattore determinante della qualità della vita, oltre a essere attrattore di iniziative economiche e turistiche nel territorio cittadino”.

“La sottoscrizione del protocollo d'intesa con l’Ordine degli Agronomi e dei Dottori Forestali - commenta il sindaco Zambito - riveste una grande importanza per la cura e la gestione del verde pubblico e per lo sviluppo di una politica agricola sostenibile. In particolare siamo interessati a promuovere un progetto pilota che salvaguardi e valorizzi il nostro territorio, con l'impiego di ettari oggi incolti. Grazie a questa firma potremo contare su professionisti in grado di dare un forte impulso alla nostra idea progettuale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela e valorizzazione del verde pubblico, firmata la prima convenzione con l’Ordine degli agronomi

AgrigentoNotizie è in caricamento