menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Turni idrici lunghi, Girgenti Acque: "E' tempo di sensibilizzare le istituzioni"

Il gestore, dopo la richiesta di ispezione del vice presidente della Regione: "Abbiamo sempre distribuito le risorse che abbiamo a disposizione, derivante per la gran parte dalla fornitura di Siciliacque"

"L'ispezione straordinaria al Fanaco, a Girgenti Acque ed al Consorzio Tre Sorgenti, proposta dal vice presidente della Regione Mariella Lo Bello, sarà ben accolta. L’azienda ha segnalato insistentemente, da diversi mesi, la progressiva diminuzione della quantità di acqua disponibile con le conseguenti ripercussioni nella distribuzione". Lo scrive Girgenti Acque, gestore delle risorse idriche nella maggior parte dell'Agrigentino.

"L’iniziativa promossa dal vice presidente della Regione è per Girgenti Acque - scrive la società - l’occasione per sensibilizzare le istituzioni e la politica affinché si realizzino i necessari interventi tesi alla risoluzione dei problemi di carenza idrica. Abbiamo sempre distribuito l’acqua che abbiamo a disposizione, derivante per la gran parte dalla fornitura di Siciliacque e per una minore parte da fonti proprie. Nel corso del 2016 si è verificato un generalizzato impoverimento di tutte le fonti: invasi, pozzi , sorgenti".

LEGGI ANCHE: "Acqua ogni 10, 15 giorni e costi esagerati, Mariella Lo Bello chiede un'ispezione 

"Alla carenza idrica - spiega Girgenti Acque - si può porre rimedio adottando i provvedimenti possibili con il contributo di tutti: mettendo a disposizione dell’intero ambito territoriale provinciale tutte le fonti disponibili, cioè anche quelle detenute dai Comuni che non hanno consegnato gli impianti; accelerando e sbloccando l’iter di amministrativo – burocratico degli investimenti per realizzare le nuove reti di distribuzione in modo da recuperare ingenti volumi di acqua dalla riduzione delle perdite; una gestione razionale unica di tutti gli impianti e le fonti dell’intero ambito provinciale per una ripartizione equa ed efficiente delle risorse effettivamente disponibili".

LEGGI ANCHE: Riduzione dell'erogazione idrica, Panepinto: "Vogliamo chiarezza"  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento