menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Onda verde, il Verdura golf Resort diventa ambassador del turismo sostenibile

Alle piante di ulivo, arancio, mandorlo, fico d'india, melograno e limone, nell'autunno 2020 si sono aggiunti 480 nuovi alberi di ulivo e arancio, portando a quota 7.700

Saranno 680 i nuovi alberi che arrichiranno la ‘Foresta Verdura Resort’. Alle piante di ulivo, arancio, mandorlo, fico d'india, melograno e limone, nell'autunno 2020 si sono aggiunti 480 nuovi alberi di ulivo e arancio, portando a quota 7.700 le piante da frutto oggi esistenti nella ‘Foresta Verdura Resort’. Questo intervento, effettuato in vista dell’apertura della stagione 2021, vuole portare il Verdura Resort di Sciacca a diventare una destinazione in grado di fare la propria parte per assorbire  e preservare la biodiversità.

Partendo dal proprio frutteto sviluppato in poco più di dieci anni, il Verdura Resort ha quindi celebrato la Giornata internazionale della Terra superando i propri confini: per farlo ha scelto l’arancio come albero simbolo del proprio territorio e, in partnership con Treedom, il 22 aprile 2021 ha avviato la piantumazione di ulteriori 200 alberi di arancio in tutto il mondo. Una porzione degli aranci della ‘Foresta Verdura Resort’ affidati a Treedom crescerà ora nelle fertili valli catanesi presso la cooperativa Beppe Montana della rete Libera Terra, che si occupa del recupero sociale e produttivo dei beni liberati dalle mafie. 

Il Verdura Resort diventa il primo operatore del segmento luxury che si fa portavoce del turismo sostenibile con un impegno che potrà essere supportato anche dagli ospiti, dai clienti istituzionali e dalle aziende partner. Tutti potranno infatti piantare un arancio nella ‘Foresta Verdura Resort’, realizzata in collaborazione con Treedom, grazie alle proprie donazioni - sia in fase di prenotazione sia durante il soggiorno al Verdura Resort. “La sostenibilità è da sempre nel Dna del Verdura Resort e la nascente collaborazione con Treedom vuole proprio suggellare il nostro impegno per il rispetto dell'ambiente che ci circonda e per un turismo sempre più sostenibile. In quest’ottica desideriamo coinvolgere anche i nostri clienti e i nostri partner perché ciascuno di noi può dare il proprio prezioso contributo per un futuro migliore - commenta Giacomo Battafarano, General Manager del Verdura Resort.

 Stessa filosofia per le nuove venti Rocco Forte Private Villas, residenze indipendenti che rappresentano un capolavoro di architettura sostenibile. I 230 ettari di verde rendono il Verdura Resort una destinazione unica nel Mediterraneo anche grazie alla sua capacità di accogliere eventi in esclusiva realizzati con una formula ‘distanti insieme’ e nel pieno rispetto dell’impegno per un turismo sempre più sostenibile.

Al suo interno, oltre alla ‘Foresta Verdura Resort’, dal 2014 è operativa anche ‘Verdura Società Agricola’. L’azienda vanta oltre 2.600 mq di terreno dedicati all'orto, dove viene valorizzata la biodiversità grazie alla coltura di ortaggi e piante aromatiche tra cui: melanzane, pomodori, peperoni, meloni, peperoncino, fave, rosmarino, salvia, menta e finocchietto selvatico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento