Agrigento, il turismo alza la testa: sarà un mese di agosto sold out

E' vero, un mese non salva una stagione, ma aiuta a ripartire nel migliore dei modi

Il turismo, ad Agrigento, rialza la testa. Dopo i mesi, non troppo facili, per gli operatori del settore, l’estate entra più che mai del vivo. E’ vero, un mese non può salvare metà stagione praticamente saltata, ma potrebbe aiutare a rifiatare.

Commercianti, ristoratori e titolari di strutture ricettive: sarà un mese di agosto sold out. Secondo una rapida indagine effettuata nei principali siti utili alle prenotazioni online, salta all’occhio il dato di Agrigento. Quasi tutte le strutture ricettive, il 99 per cento, ad agosto non hanno neppure una stanza libera.

Il dato, però, ha anche diverse ragioni. Sono tanti, tantissimi, gli operatori del settore che - quest’anno - hanno deciso di non aprire le proprie strutture ricettive. La paura dei contagi, le regole giuste e rigide, hanno convinto diversi imprenditori a saltare la stagione.

Storia diversa per i ristoratori, che stanno provando a ripartire, grazie anche al suolo pubblico gratis.  Nel salotto buono di Agrigento, ovvero la via Atenea, sono svariati i turisti che si aggirano tra le bellezze del centro storico. Un mese non salverà una stagione, ma di certo aiuta ell’ardua impresa di ripartire. Turisti, mare e strutture ricettive sold out: Agrigento abbraccia quel che resta di una strana estate 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento