rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca

Prevenizione tumori, rinnovata convenzione tra Asp e farmacie: ecco come accedere

Sarà offerto anche agli assistiti, della fascia di età 50-69 anni, dei kit per la ricerca del sangue occulto nelle feci

Diagnosi precoce dei tumori alla mammella, al colon retto e alla cervice uterina: Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento e farmacisti ancora insieme.

E' stato infatti rinnovato fino al settembre 2023, l’accordo siglato tra Asp e Atifar:  le farmacie convenzionate presenti su tutto il territorio provinciale continueranno a portare avanti il ruolo già attivo e determinante che svolgono nelle azioni di informazione, arruolamento dei cittadini ai programmi di screening oncologico e di consegna dei kit della ricerca del sangue occulto nelle feci.

Per ciò che riguarda, nello specifico, la prevenzione del tumore del colon-retto, le farmacie continueranno ad offrire il servizio di consegna agli assistiti, della fascia di età 50-69 anni, dei kit per la ricerca del sangue occulto nelle feci. L’accettazione del campione sul software dello screening, che sarà riconsegnato alla stessa farmacia dall’utente, garantisce la sua tracciabilità informatica. Tale tracciabilità è inoltre garantita dal servizio svolto dai distributori, i quali, tramite lo stesso software, prenderanno in carico i campioni da consegnare alla patologia clinica del presidio ospedaliero di Agrigento e di Sciacca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenizione tumori, rinnovata convenzione tra Asp e farmacie: ecco come accedere

AgrigentoNotizie è in caricamento