Tumore al colon, nuove speranze dallo studio di un medico agrigentino

La scoperta mette in discussione il concetto di malignità delle neoplasie attribuita fino ad oggi

Domenico Macaluso

Nuove speranze per la cura del tumore al colon grazie ad una ricerca condotta dal medico Domenico Macaluso, dell'ospedale di Ribera, insieme a Giorgio Biancardi dell'università di Siena.

Durante lo studio - si legge sul quotidiano La Sicilia - i due medici si sono confrontati su un caso clinico di un paziente colpito da adenoma del colon, un tumore benigno che è riuscito a colonizzare la mucosa del colon e a sopravvivere con dinamiche considerate esclusive dei tumori maligni. "È lo stesso fenomeno di neo angiogenesi - spiega Macaluso - che consente ad una metastasi di diffondersi a distanza e dare origine ad un tumore maligno secondario, ossia per la mancanza di ossigeno".

I dati finali dello studio, trovano riscontro in altri cinque casi in fase avanzata di analisi e confermano le ipostesi dei medici. La scoperta mette in discussione il concetto di malignità dei tumori attribuita fino ad oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento