Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca San Leone

Il maltempo "spezza" il tubo di Marenostrum: la fogna si riversa in mare

A lanciare l'allarme è stata l'associazione "Mareamico" che ha annunciato di voler presentare una denuncia contro l'Ati

Le forti mareggiate di questa notte hanno danneggiato, per l'ennesima volta, la condotta idrica di Marenostrum. Il tubo che trasporta i reflui fognari tra l'area di piazza Pertini alla zona della Ps, scavalcando via Nettuno.

Un'opera contestata da anni perchè questo tubo, ad ogni ingrossamento del mare dovuto al maltempo, viene riportato alla luce e spesso viene rotto o sganciato. A evidenziare questo ennesimo "disastro " è l'associazione Mareamico. "Sono anni che denunciamo il potenziale pericolo che insiste a San Leone, per via delle fognature sballottate dalle onde - dicono -. Questa notte c'è stato l'epilogo: si è rotto il tubo e le fogne di tutta San Leone stanno finendo in mare. Mareamico presenterà una denuncia penale nei confronti dell'Ati che ha bocciato il progetto di Girgenti acque, di mettere in sicurezza questa condotta fognaria, che avrebbe impedito il conseguente disastro ambientale che si sta consumando".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo "spezza" il tubo di Marenostrum: la fogna si riversa in mare

AgrigentoNotizie è in caricamento