menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offerte di lavoro "fantasma", truffati quattro empedoclini

Dopo aver affrontato il colloquio e, come accade in questi casi, pagato una qualche somma per l'iscrizione e pratiche burocratiche, non hanno più saputo nulla. Denunciato il fatto, e partite le indagini, gli agenti del Commissariato empedoclino hanno accertato che si trattava di una prassi ormai consolidata posta in essere da 6 soggetti indagati a piede libero

Promettevano lavoro, ma era tutta una truffa.

E' così che almeno 4 empedoclini hanno visto dissolversi il sogno di un lavoro. A far leva sulle speranze di un'occupazione più o meno stabile, un'agenzia di lavoro interinale romana che reclutava aspiranti guardie giurate.

La beffa ha avuto inizio già quando i malcapitati hanno dovuto spendere una certa somma per raggiungere la Capitale, producendo poi certificati di varia natura e pagandosi visite specialistiche.

Dopo aver presentato quanto richiesto, affrontato il colloquio e, come accade in questi casi, pagato una qualche somma per l'iscrizione e pratiche burocratiche, non hanno più saputo nulla.

Dietro promesse assurde e altrettanto incredibili rassicurazioni di un impiego certo, l'esborso di denaro era stato richiesto anche per pseudo corsi di "addestramento" legati alla professione che i truffati pensavano di intraprendere da li a breve.

Denunciato il fatto, e partite le indagini, gli agenti del Commissariato empedoclino hanno accertato che si trattava di una prassi ormai consolidata posta in essere da 6 soggetti indagati a piede libero dai colleghi del commissariato di Tor Pignattara su disposizione della Procura di Roma.

Da quanto emerso, sarebbero già circa 800 le persone truffate con questo metodo dalla stessa agenzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento