menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uomo raggirato con la truffa "dello specchietto"

Uomo raggirato con la truffa "dello specchietto"

Favara, uomo raggirato con la truffa "dello specchietto": denunciati due castrofilippesi

Hanno simulato un leggero contatto tra la loro auto e quella di un'ignara vittima. Scesi dall'auto, non hanno voluto procedere con la denuncia all'assicurazione, ma chiudere la vicenda - in fretta - con la consegna di denaro contante

Hanno simulato un leggero contatto tra la loro auto e quella di un'ignara vittima, in seguito al quale si sarebbe danneggiato il loro specchietto retrovisore. Scesi dall'auto per constatare i danni, però, non hanno voluto procedere con la denuncia all'assicurazione, ma chiudere la vicenda – in fretta – con la consegna di denaro contante da parte della vittima. Torna a colpire la "truffa dello specchietto". Questa volta, però, i carabinieri hanno individuato e denunciato i due malviventi. 

 
Si tratta di V.M., 28enne, e A.M., 21enne, entrambi pregiudicati di Castrofilippo, denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento per truffa.
 
Il fatto è accaduto due settimane fa a Favara. Un uomo del luogo, mentre camminava in via Cappello, ha sentito un forte rumore, proprio come un urto. L'uomo, sceso dall'auto per cercare di capire da dove fosse provenuto il botto, è stato subito avvicinato dai due truffatori. "Hai colpito e sfasciato il nostro specchietto. Non facciamo l'assicurazione, chiudiamola qua con duecentocinquanta euro" avrebbero detto i due truffatori. La vittima ha così iniziato a contrattare, fino ad arrivare a consegnare ai due la somma di cento euro. Trascorsi alcuni giorni, avendo preso coscienza di esser stato vittima di una truffa, ha sporto denuncia ai carabinieri.
 
I militari, che hanno subito avviato le indagini, sono riusciti a risalire all'identità dei due grazie al riconoscimento fotografico da parte della vittima. I due castrofilippesi sono stati denunciati ieri a piede libero dai carabinieri alla Procura della Repubblica di Agrigento.
 
Le forze dell'ordine raccomandano sempre la massima attenzione, al fine di non cadere in simili raggiri. In caso di persone sospette, invitano a chiamare il 112 o il 113 segnalando il fatto.

--> Occhio alle truffe al volante, conoscerle per evitarle

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento