rotate-mobile
Carabinieri / Licata

“Truffa aggravata in concorso”: 21enne arrestato su mandato europeo

Il reato, secondo l'accusa, è stato commesso a Colonia dal giugno del 2021 al maggio del 2022

“Truffa aggravata in concorso”. E’ per questa ipotesi di reato, commessa a Colonia dal giugno del 2021 al maggio del 2022, che, in esecuzione di un mandato d’arresto europeo, un operaio ventunenne è stato arrestato dalla sezione Operativa dei carabinieri della compagnia di Licata. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato trasferito alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento dove dovrà restare a disposizione dell’autorità giudiziaria tedesca.

I carabinieri della compagnia di Licata, ricevuto il provvedimento internazionale d’arresto, si sono subito messi a “caccia” del giovane che sapevano essere nella città del Faro. Non ci hanno messo molto a dire il vero e una volta rintracciato, il ventunenne è stato appunto arrestato in esecuzione del mandato d’arresto europeo emesso all’inizio di questo mese dal ministero della Giustizia della Repubblica federale della Germania. Il reato contestato, dall’autorità tedesca, è truffa aggravata in concorso. Truffa che il giocane avrebbe – stando all’accusa – commesso a Colonia dal mese di giugno 2021 al maggio dell’anno successivo. Il ventunenne, all’arrivo dei militari dell’Arma, non avrebbe battuto ciglio e si è lasciato notificare il provvedimento internazionale prima e trasferire al carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento, dopo. Nella casa circondariale dovrà, naturalmente, restare a disposizione dell’autorità giudiziaria tedesca che non è escluso possa chiedere il ritorno in Germania del giovane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Truffa aggravata in concorso”: 21enne arrestato su mandato europeo

AgrigentoNotizie è in caricamento